Condizioni generali di vendita

European Solar Technology Group B.V.
Poort van Midden Gelderland Oranje 9
6666 LV Heteren
Paesi Bassi

+31(0)85 273 6575

info@estg.nl

Condizioni generali di European Solar Technology Group BV con sede a (6666LV) Heteren, i Paesi Bassi, all’indirizzo Poort van midden Gelderland 9 (di seguito: "ESTG").

 

1        APPLICABILITÀ

1.1     Le condizioni generali di ESTG, congiuntamente alle condizioni generali del fornitore di ESTG che sono incluse nell’Allegato 1 (congiuntamente alle "Condizioni Generali"), disciplinano i rapporti giuridici tra ESTG e la sua controparte ("Cliente"), e sono altresì applicabili agli ordini, conferme d’ordine ed altre offerte.

1.2     Solo in casi singoli si può derogare anticipatamente per iscritto dalle Condizioni Generali.

1.3     Qualora a causa di contrasto con qualunque disposizione di legge non si possa fare ricorso ad una clausola contenuta in queste Condizioni generali, a tale clausola spetta il significato più corrispondente possibile, cosicché vi si potrà invece fare ricorso; le ulteriori clausole delle Condizioni Generali rimangono invariate e in vigore.

 

2        OFFERTE/STIPULA DEL CONTRATTO

2.1      Tutte le offerte di ESTG sono da considerarsi facoltative, a meno che non vi sia espressamente derogato.

2.2     Tra ESTG e il Cliente si stipula un contratto per il fatto che il Cliente accetta la conferma d’ordine di ESTG tramite la relativa sottoscrizione, o tramite la relativa esecuzione dalla Cliente.

2.3     La conferma d’ordine costituisce insieme con le Condizioni Generali, il testo integrale del contratto tra le parti ("Contratto"). Le condizioni generali del Cliente non sono applicabili e non viene attribuito alcun effetto a qualsiasi eventuale rinvio successivo. Il Contratto può essere modificato solo per iscritto mediante un atto sottoscritto e validamente firmato dai rappresentanti di entrambe le parti.

2.4     In caso di incompatibilità tra i documenti che compongono il Contratto, vale il seguente ordine in cui il documento indicato prima ha la prevalenza sul documento indicato successivamente:

  1. la conferma d’ordine;
  2. il testo di queste condizioni generali;

 

3        PREZZI

3.1     Tutti i prezzi sono menzionati nella conferma d’ordine e non includono l’Imposta sul valore aggiunto (IVA), salvo diverso accordo. I lavori di montaggio o di installazione e le strutture sono a carico della Cliente.

3.2     Le modifiche nei prezzi di acquisto, nelle spese di manodopera e di materiali, le spese previdenziali e pubbliche, i costi di nolo, i premi assicurativi e le altre uscite relative alla prestazione convenuta danno diritto a ESTG di modificare il prezzo.

 

4        PAGAMENTO

4.1     Precedentemente alla spedizione e alla fornitura dei prodotti, ESTG trasmette la relativa fattura, la quale deve essere saldata dal Cliente entro 1 giorno dalla data di fattura nel modo indicato da ESTG, salvo diverso accordo.

4.2     Il pagamento deve avvenire nella valuta convenuta senza conguaglio, sconto, ritenuta o proroga a qualunque titolo.

In caso di mancato pagamento tempestivo di qualunque importo dovuto dal Cliente in virtù del contratto, il Cliente diventa automaticamente inadempiente e il Cliente è tenuto a pagare interessi ammontanti all’1,5 % al (la parte del) mese insieme agli interessi annuali dovuti per legge di cui all’articolo 6:119a Codice Civile [olandese].

In caso di mancato pagamento tempestivo, liquidazione, fallimento o amministrazione controllata del Cliente tutti gli obblighi di pagamento del Cliente sono immediatamente esigibili e ESTG ha la facoltà di sospendere l’ulteriore esecuzione del Contratto, ossia può esercitare il diritto al recesso dal Contratto, il tutto fermo restando il diritto di ESTG a richiedere il risarcimento dei danni.

4.3     In caso di mancato pagamento tempestivo, alla Cliente sono addebitate le spese di recupero stragiudiziali ammontanti al cinque (5)% del valore della fattura, con un minimo di EUR 500,-.

4.4     ESTG è sempre autorizzata a compensare quanto essa ha da richiedere in via esigibile o meno, o a condizione di un controcredito esigibile o meno del Cliente nei confronti di ESTG. Se possibile ESTG informerà il Cliente anticipatamente dell’uso del suo diritto di compensazione.

 

5        FORNITURA

5.1     Solo dopo il ricevimento del pagamento del prezzo d’acquisto ESTG passerà alla fornitura dei prodotti CIF (Incoterms 2010) nel luogo e alla data indicati nella conferma d’ordine.

5.2     Il tempo di consegna convenuto non vale mai come termine improrogabile, salvo espresso accordo diverso. In caso di mancata consegna tempestiva, il Cliente è tenuto a costituire in mora ESTG mediante richiesta per iscritto, con cui viene concesso un termine ragionevole a ESTG ad adempiere ai propri obblighi.

5.3     ESTG è autorizzata a fornire i prodotti venduti in consegne parziali. Qualora i prodotti siano forniti in consegne parziali, ESTG è autorizzata a fatturare ogni consegna parziale separatamente.

5.4     Il Cliente è obbligato ad acquistare i prodotti venduti nel momento in cui questi sono stati offerti da ESTG al Cliente. Questo è il caso appena ESTG avrà indicato al Cliente che i prodotti possono essere ritirati o forniti. Qualora il Cliente si rifiuti all’acquisto o sia negligente a fornire informazioni o istruzioni necessarie alla consegna, i prodotti verranno messi a magazzino al massimo per due (2) settimane per conto e rischio del Cliente.

5.5     Qualora il Cliente non abbia acquistato i prodotti entro il termine inteso all’articolo 5.4, o qualora il Cliente indichi di non acquistare i prodotti, allora viene meno l’obbligo di fornitura di ESTG e il Cliente incorre in una multa immediatamente esigibile ammontante al 10% del valore della fattura dei relativi prodotti.

 

6        RISERVA DI PROPRIETÀ

6.1     I prodotti forniti da ESTG rimangono proprietà di ESTG fino a completo pagamento della somma d’acquisto da parte del Cliente. I prodotti forniti da ESTG, ai quali si applica questa riserva di proprietà, possono essere rivenduti o usati solo nell’ambito di attività d’impresa ordinarie. Finché sarà in vigore la riserva di proprietà, il Cliente non potrà sottoporre a pegno i relativi prodotti o costituirvi alcun diritto diverso.

 

7        RESPONSABILITÀ

7.1     Qualora dovesse sorgere una responsabilità da parte di ESTG in virtù del presente Contratto a causa di (i) mancanza all’adempimento dei propri obblighi del Contratto, (ii) violazione dei suoi obblighi di garanzia, (iii) atto illecito od a titolo diverso, allora la responsabilità di ESTG è limitata di cui al presente articolo Error! Reference source not found..

7.2     ESTG può essere dichiarata esclusivamente responsabile per il risarcimento dei danni in compensazione dei danni provocati da una sostituzione, ovvero il compenso per la mancata prestazione. ESTG non è responsabile di qualunque forma diversa di danni, fra cui compresi:

  1. risarcimento dei danni in qualunque forma;
  2. danni indiretti;
  3. danni conseguenziali;
  4. danni a causa di mancato profitto;
  5. danni da ritardo;
  6. danni come conseguenza di collaborazione, informazioni o materiali difettosi da parte della Cliente;
  7. danni a causa di informazioni o pareri dati da ESTG.

7.3     In osservanza dell’articolo 7.1, la responsabilità causata da inadempienze è limitata all’importo di fattura corrispondente effettivamente pagato dal Cliente.

7.4     Il diritto del Cliente al risarcimento dei danni sorge solo qualora il Cliente dopo il loro verificarsi in conformità al disposto nelle presenti Condizioni Generali e non appena ragionevolmente possibile abbia segnalato i danni per iscritto a ESTG.

7.5     Ogni rivendicazione del risarcimento dei danni scade dopo un (1) anno dall’evento generante il danno, a meno che non sia iniziato il relativo recupero di diritto entro il suddetto termine.

7.6     ESTG è indenne da tutti i danni che ESTG dovesse sostenere come conseguenza di pretese di terzi relative ai prodotti forniti da ESTG.

7.7     Solo nella misura in cui ESTG stessa sia autorizzata come acquirente dei relativi prodotti a determinate garanzie, manleve o altri obblighi rispetto a tali prodotti nei confronti del rifornitore di ESTG, ESTG si impegnerà con la dovuta ragionevolezza a rendere tali garanzie, manleve o altri obblighi nei confronti di rifornitori disponibili al Cliente nella misura in cui ESTG lo ritenga opportuno.

7.8     Salvo consenso dato previamente per iscritto da ESTG, non è consentito al cliente indurre dipendenti che hanno in corso un contratto di lavoro con ESTG e/o con imprese collegate ad ESTG a rescindere tale contratto di lavoro, né gli è consentito assumere tali dipendenti o farli lavorare per lui stesso in altro modo. Ai fini del presente articolo si includono nel termine "dipendenti" anche persone che lavorano per ESTG quali interinali, payroll, freelance, stagisti e autonomi senza dipendenti. In caso di violazione di detta obbligazione sarà addebitata al cliente, immediatamente e senza ulteriore costituzione in mora o intervento del tribunale, una penale immediatamente esigibile a favore di ESTG dell'ammontare di € 15.000,00 per ogni atto di violazione, aumentata di € 1.000,00 ciascun giorno in cui il cliente persevera nella violazione. ESTG si riserva il diritto di esigere, oltre alla penale, il risarcimento dell'ammontare reale dei danni sofferti, detraendo dal risarcimento la penale dovuta.

 

 

8        DIFETTI

8.1     Il Cliente deve esaminare i prodotti forniti alla consegna. A riguardo il Cliente deve verificare se quanto fornito risponde al Contratto, ovvero:

  1. se siano stati consegnati i prodotti giusti;
  2. se i prodotti consegnati corrispondano a quanto convenuto per quel che riguarda la quantità e il numero;
  3. se si tratti di danni (di trasporto) visibili; e
  4. se i prodotti consegnati rispondano ai requisiti che possono essere posti ad un uso normale e/o scopi commerciali.

8.2     Qualora si constatino difetti o mancanze visibili, il Cliente ne deve far menzione sul buono di consegna, sulla fattura e/o sul documento di trasporto.

8.3     Il Cliente è tenuto a segnalare difetti invisibili entro tre (3) giorni lavorativi dalla consegna, o comunque quando la contestazione avviene entro una tempistica ragionevole, per iscritto e in modo motivato con menzione dei dati di fattura a ESTG.

8.4     Campioni / modelli mostrati o forniti valgono solo ai fini di illustrazione, senza che i prodotti da fornire debbano rispondere ad essi. ESTG non è tenuta alla successiva fornitura di prodotti una volta forniti, qualora tali prodotti siano stati ritirati dalla produzione o dal programma di vendita di ESTG o dei suoi rifornitori.

8.5     Il Cliente è tenuto a segnalare reclami su fatture entro otto (8) giorni dalla data di fattura per iscritto ad ESTG.

8.6     Qualora il Cliente non segnali difetti o reclami entro i suddetti termini, il reclamo non verrà preso in considerazione e scadono i diritti del Cliente a riguardo.

8.7     Azioni e difese, basate su fatti che giustificherebbero la tesi che i prodotti consegnati non rispondano al Contratto, scadono dopo un anno dalla consegna.

 

9        GARANZIA

9.1     Il termine di garanzia entra in vigore nel momento della consegna di cui all’articolo Error! Reference source not found., e termina alla scadenza del termine di cui all’Allegato 2.

9.2     La garanzia implica che i prodotti non conformi alle specifiche dell’Allegato 2 vengano a scelta di ESTG, ripristinati gratuitamente, ossia messi a disposizione prodotti sostitutivi e/o pezzi necessari per il ripristino, ossia venga restituito il prezzo d’acquisto. ESTG non è in nessun caso responsabile di spese relative allo smontaggio o all’installazione dei prodotti.

9.3     Esulano dalla garanzia i difetti ai prodotti che sono sorti come conseguenza di usura normale, o da qualunque causa esterna.

9.4     Il diritto alla garanzia scade qualora il prodotto sia stato usato in modo sbagliato o non diligentemente, o qualora sia stato eseguito o apposto qualunque lavoro (di ripristino) o modifica al prodotto senza il previo consenso scritto di ESTG, a meno che tali lavori o modifiche siano inerenti all’entrata in uso del prodotto.

9.5     Qualora il Cliente ricorra ad una garanzia prestata da ESTG, il Cliente è tenuto a mettere ESTG in grado di esaminare il prodotto in questione entro 14 giorni, in un luogo da stabilire a scelta da ESTG; in mancanza di ciò il Cliente non può avanzare diritti alla garanzia, a eccezione che il comportamento o l’omissione del Cliente non dovessero giustificare un’estinzione dei suoi diritti alla garanzia.

9.6     Qualora ESTG abbia fatto ripristinare difetti di materiale e/o di costruzione o abbia fatto sostituire il relativo prodotto in garanzia, essa ha completamente adempiuto ai propri obblighi di garanzia.

9.7     La garanzia di cui al presente articolo 9 viene automaticamente meno in caso di fallimento, amministrazione controllata o regime di curatela del relativo rifornitore o arresto delle attività o liquidazione della sua impresa.

9.8     Fatto salvo quanto disposto negli articoli da 9.1 a 9.7, nel caso di pannelli solari consegnati, anziché sostituire (componenti di) pannelli solari difettosi, ESTG può pagare una somma a titolo di compensazione.

9.9     Detto compenso viene calcolato come segue:

 

(La potenza del pannello solare difettoso) moltiplicata per (Importo per picco di watt)

 

Spieghiamo la formula con il seguente esempio di calcolo:

 

Supponiamo che il pannello solare difettoso abbia una potenza di picco di 200 watt e che, al momento in cui il difetto è segnalato ad ESTG, un pannello simile con potenza di picco di 300 di watt costi 100,00 €. Il prezzo per picco di watt al momento in cui il difetto è segnalato ad ESTG è, in tal caso, di 0,33 € (100 diviso per 300).

 

Il riscatto ammonterebbe, in questo esempio di calcolo, a 200 x 0,33 € = 66,70 € al netto dell'IVA.

 

9.10 L'importo per picco di watt si calcola in riferimento a un bene affine di ESTG, oppure in riferimento a un bene affine proveniente da terzi. Gli importi per picco di watt da applicarsi si calcolano al momento in cui il cliente ha informato per iscritto ESTG sul difetto e ha avvisato che intende avvalersi della garanzia.

 

10    PROPRIETÀ INTELLETTUALE

10.1 Qualora dovesse stabilirsi di diritto che qualsivoglia prodotto fornito da ESTG violi i diritti di proprietà intellettuale di un terzo, allora ESTG a sua scelta e previo consulto con il Cliente sostituirà il bene coinvolto da un prodotto che non violi i suddetti diritti, o acquisterà un relativo diritto di godimento ossia riprenderà il bene coinvolto restituendo il prezzo d’acquisto e con riduzione delle abituali ammortamenti.

10.2 Il Cliente non ha diritto alla sostituzione del prodotto che viola qualsivoglia diritto di proprietà intellettuale ossia diritto d’autore di un terzo, qualora questi non abbia informato ESTG per iscritto entro 30 giorni dalla presa di conoscenza di questo fatto.

 

11    RESCISSIONE DAL CONTRATTO

Qualora il Cliente non risponda o non risponda tempestivamente e correttamente ad alcun obbligo derivante dal Contratto con ESTG, nonché in caso di fallimento, amministrazione controllata o regime di curatela il Cliente o arresto delle attività o liquidazione della sua impresa, ESTG è autorizzata, dopo la costituzione in mora per iscritto del Cliente, senza intervento giudiziario e senza alcun obbligo al risarcimento dei danni e fermo restando gli ulteriori diritti ad essa spettanti ad interrompere l’esecuzione del Contratto. In tali casi tutti gli eventuali crediti di ESTG nei confronti del Cliente diventano immediatamente e pienamente esigibili.

 

12    FORZA MAGGIORE

12.1 Con forza maggiore si intendono circostanze che ostacolano l’adempimento del Contratto e che non sono imputabili a ESTG. Saranno qui compresi se e nella misura in cui tali circostanze dovessero rendere impossibili o rendere irragionevolmente difficili l’adempimento: scioperi in imprese diverse da quella di ESTG, scioperi selvaggi o scioperi politici nell’impresa di ESTG, una mancanza generale di prodotti o servizi occorrenti alla realizzazione della prestazione convenuta, stagnazione imprevista presso rifornitori o altri terzi da cui ESTG è dipendente, problemi di traffico generali, incendio, provvedimenti delle pubbliche autorità, quali divieti di importazione ed esportazione.

12.2 Qualora la forza maggiore perduri più di sei (6) mesi, entrambe le parti sono autorizzate a rescindere dal Contratto. In tale caso ESTG non è obbligata ad alcun risarcimento dei danni.

 

13    LEGGE APPLICABILE/GIUDICE COMPETENTE

13.1 A tutti i rapporti giuridici tra ESTG e il Cliente è applicabile la legge dei Paesi Bassi.

13.2 Le controversie che sorgono aventi origine nel Contratto verranno composte esclusivamente dal giudice competente del tribunale di Amsterdam (Paesi Bassi), a meno che ESTG come parte attrice o ricorrente non opti per il giudice competente della residenza o sede del Cliente.